Terrorismo Barcellona: il bilancio è di 13 morti e 50 feriti

DrissOukabir

Driss Oukabir

Il ministro dell’Interno della Catalogna ha confermato il bilancio di 13 morti, precedentemente diffuso da fonti non ufficiali, per l’attacco avvenuto oggi pomeriggio a Barcellona, quando un furgone ha travolto la folla che si trovava sulla Rambla, il viale più famoso e più frequentato, ad ogni ora del giorno e della notte, della capitale catalana. L’esponente del governo catalano ha anche riferito che ci sono 50 feriti.

La polizia catalana ha identificato il presunto o uno dei presunti attentatori che alla guida di un furgone ha investito numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi. Si tratterebbe di Driss Oukabir (originario di Marsiglia, nel sud della Francia, e di origine maghrebine), l’uomo che ha noleggiato il furgone utilizzato per l’attentato. La polizia ha inoltre diffuso la descrizione dell’attentatore: un uomo alto circa un metro e settanta, con una camicia bianca a righe blu; secondo quanto riferito dall’emittente radiofonica Cadena Ser all’interno del furgone sarebbe stato ritrovato un passaporto spagnolo, il cui titolare è un uomo di origine maghrebina residente nell’enclave di Melilla.

Non vi sarebbe invece alcun terrorista asserragliato nel bar del centro di Barcellona : lo ha reso noto la polizia catalana che precisa che un uomo è stato arrestato mentre due persone sono ricercate. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -