Australia: senatrice in burqa per protesta contro il velo integrale

Condividi

 

In burqa nel parlamento australiano: la provocazione è venuta dalla senatrice Pauline Hanson, che si è poi scoperta solo per chiedere che il velo integrale sia messo al bando in Australia per proteggere la sicurezza nazionale. Hanson è leader del partito di destra One Nation e, oltre all’immigrazione, prende di mira anche l’islam che dichiara incompatibile con la cultura occidentale.

Il ministro della Giustizia del governo conservatore, George Brandis ha reagito dichiarando che non intende mettere il burqa fuori legge e definendo quella di Hanson una orribile presa in giro della comunità islamica. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -