Grasso: Falcone e Borsellino non erano eroi, ma persone normali

Sono contro la retorica dell’eroe. Falcone e Borsellino non erano super eroi con i super poteri, ma persone normali, cittadini esemplari che dobbiamo tutti imitare“. Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso intervenendo a ‘Che tempo che fa’ di Fabio Fazio e presentando il suo libro ‘Storie di sangue, amici e fantasmi, ricordi di mafia’.

Grasso ha spiegato che “c’è stata l’azione punitiva della mafia che colpisce i suoi nemici. Ma dietro le stragi c’è stato evidentemente qualcosa di più, la volontà di prevenire e evitare che Falcone e Borsellino andassero avanti contro il sistema di potere, qualcosa di eversivo per fermare il cambiamento e mantenere quel sistema”. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -