Mattarella: sono discreto ma non silente

ROMA, 16 MAR – Un “arbitro”, non silenzioso “ma discreto”: Sergio Mattarella, rispondendo al Quirinale alle domande di studenti di scuole secondarie di secondo grado, ha spiegato così il suo ruolo. Un arbitro che cerca di “prevenire” attraverso una “azione di persuasione morale”, più efficace proprio perché fatta con discrezione. “In realtà non si tratta di non parlare ma di farlo con discrezione”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -