“Renzi usurpatore”, ecco come la città di Potenza ha accolto il “premier”


A quanto pare, Matteo Renzi a Potenza aveva ottenuto di relegare i manifestanti in un parco recintato a circa 500 metri dal teatro dove si sarebbe dovuto esibire nel suo show “rubato” al peggior Roberto Benigni. Successivamente i portavoce dei manifestanti si sono accordati con le forze di polizia e con gli addetti alla sicurezza di Renzi, gli stipendiati dai contribuenti, dunque sono stati “transumati” in un recinto provvisorio a circa 50 metri dal teatro. Questa è l’accoglienza della città di Potenza a Matteo Renzi. Fra gli striscioni esibiti: “Renzi usurpatore” e “Gli amari lucani votano no”.

Carlo Di Pietro

Praticamente Renzi sta facendo un tour del tutto inutile barricandosi nei teatri per predicare ai piddini, che comunque voterebbero sì. perchè così gli ordina il partito.

Referendum, “Non ci ho capito niente, voto Sì perché lo dice il Pd”

Referndum costituzionale, l’assoluta mancanza di conspevolezza di alcuni elettori di sinistra che votano sì perché così ordina il partito. “Non ci ho capito niente, voto Sì perché lo dice il Pd”



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -