Auto non si ferma all’alt e si ribalta, muore extracomunitario

 

CAMAIORE (LUCCA) – E’ di un morto e tre feriti il bilancio di un inseguimento della polizia nei confronti degli occupanti di un’auto che non si è fermata all’ alt ed ha finito la sua corsa ribaltandosi in un torrente. E’ avvenuto al confine tra i comuni di Camaiore e Pescaglia, entrambi in provincia di Lucca.

Quattro cittadini extracomunitari, a bordo di una Fiat 500, non si sono fermati all’alt di una volante della questura di Lucca ed è iniziato l’inseguimento terminato con l’auto finita nel torrente Freddana anche a causa dell’asfalto bagnato per la pioggia. Sul posto sono intervenuti ambulanze del 118 e auto dei carabinieri e della polizia anche da Viareggio. I feriti sono stati trasportati all’ospedale di Lucca come la salma che ora si trova nell’obitorio del San Luca. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -