Negazionismo, Francia: prof universitario condannato a 4 mesi di carcere

 

Per il suo intervento, nel quale aveva negato l’esistenza delle camere a gas naziste, in una conferenza tenuta a Teheran nel 2006, l’ex professore di letteratura presso l’Università di Lione, Robert Faurisson, è stato condannato a quattro mesi di reclusione com sospensione condizionale della pena e a 4000 euro di multa per “diffamazione razziale”.

Il professore deve anche pagare 3.000 euro di danni alla Lega internazionale contro il razzismo e l’antisemitismo (LICRA), che si era costituita parte civile.

Faurisson, ormai ultraottantenne, ha già subito numerosi processi e decine di aggressioni a causa delle sue idee



   

 

 

1 Commento per “Negazionismo, Francia: prof universitario condannato a 4 mesi di carcere”

  1. curioso che in europa si possa fare tutto: bestemmiare, andare coi bambini (ex primo ministro belga), droga di stato (svizzera), eutanasia per vecchi e da poco anche per i minorenni, drogarsi nei bar (olanda), sposarsi tra persone dello stesso sesso, tutto il cazzo che si vuole.
    Solo una cosa non si può fare.
    Solo su una cosa porre domande porta alla galera.
    Strano.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -