Bari: islamici, autorità, Caritas e Chiesa cattolica alla Festa del Sacrificio

 

islam-bari-Festa-sacrificio

Si è svolta  alla Fiera del Levante la celebrazione dell’Eid Al-Adha, l’importante ricorrenza musulmana della ‘Festa del Sacrificio’: in circa duemila hanno preso parte al rito, organizzato nel capoluogo dalla Comunità islamica pugliese e officiato dall’Imam Abdurrahman Ayub Said. I fedeli si sono dati appuntamento nel padiglione 115 della Fiera del Levante, sede scelta dopo lo spostamento dallo Stadio della Vittoria, dove il rito era previsto in un primo momento. L’impianto barese non era utilizzabile a causa delle pessime condizioni meteorologiche dei giorni scorsi.

La festa vuole ricordare il gesto di Abramo, devoto a Dio al punto di essere disposto a sacrificare il figlio Ismaele. Assieme al presidente della Comunità, Sharif Lorenzini, c’erano anche il direttore della Caritas diocesana, don Vito Piccinonna, e il parroco della Cattedrale di Bari, don Franco Lanzolla.

Presente anche l’assessore comunale alle Culture, Silvio Maselli: “Un saluto di pace alle migliaia di fedeli musulmani giunti in Fiera” ha scritto su Facebook, ricordando come nessun animale sia stato macellato sul luogo della cerimonia, bensì, come spiegato dagli organizzatori del rito, secondo il rito Halal in luoghi preposti, autorizzati dalla Asl. “La scelta di condividere questa festa con la città conferma il ruolo storico di Bari come porta verso l’Oriente, luogo di unione di culture e ponte verso altre civiltà” ha invece dichiarato Lorenzini, sottolineando l’importanza dell’evento per accrescere la fratellanza tra genti di fedi diverse.

baritoday.it



   

 

 

1 Commento per “Bari: islamici, autorità, Caritas e Chiesa cattolica alla Festa del Sacrificio”

  1. LEGGETE IL CORANO.! = DOPO NE RIPARLIAMO.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -