Terrorismo islamico, siriano arrestato a Varese: indagati anche tre imam

 

al-nusraCi sono anche tre imam tra gli indagati nell’inchiesta che ha portato all’arresto di Mahmoud Jrad, il siriano di 23 anni che stava per arruolarsi in Siria tra le fila del gruppo salafita Al-Nusra. In tutto gli indagati sono sei. Tra questi, oltre ai tre imam genovesi, il fratello del giovane arrestato, che in passato aveva partecipato con lui a un viaggio in Siria, e altre due persone che frequentano le moschee.

«La mia vita è questa, abbi fiducia in Dio, andremo a fare il jihad» . Alla fine, Jrad riesce a organizzare il viaggio, si sospetta con l’aiuto degli imam genovesi conosciuti mentre si trovava in Liguria per lavorare come manovale.

Aveva organizzato tutto: un furgone, traghetto da Ancona per la Grecia, visti per la Turchia. Lo hanno fermato solo le indagini della Digos di Genova che, insieme ai colleghi di Varese, hanno arrestato il giovane con l’accusa di essersi arruolato nel gruppo terroristico di al-Nusra (articolo 270 bis e quater).

Con Muhammad sono indagati uno dei suoi quattro fratelli e cinque stranieri residenti a Genova, un albanese e quattro maghrebini. Tre dei cinque indagati di Genova sono referenti di centri di preghiera islamici situati nel capoluogo ligure, gli altri due sono personalità di primo piano dei centri. La loro iscrizione nel registro degli indagati è stata decisa come misura di garanzia. Anche nel loro caso e in quello del fratello di Muhammad il reato ipotizzato è il 270 bis.

Le perquisizioni sono state effettuate nei centri di preghiera islamici a Genova, in piazza Durazzo, via Castelli, vico Mandorla e in quello di Rapallo in via Cereghetta. Sono state eseguite anche perquisizioni personali e domiciliari, gli inquirenti stanno vagliando il materiale raccolto. Nel corso delle indagini, svolte dalla digos di Genova e di Varese e dalla polizia postale di Genova e Milano, sono state effettuate anche intercettazioni telefoniche. adnkronos

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -