Francia, prete sgozzato: Isis rivendica l’attentato

 

prete-ucciso-francia

Un prete, due suore e due fedeli sono stati presi in ostaggio in una chiesa in Normandia. Secondo quanto si legge sul sito di Le Figaro, che cita fonti di polizia, “due uomini armati sono entrati dal retro di una chiesa” di Saint-Etienne-du-Rouvray, comune de Seine-Maritime.

I sequestratori sono stati uccisi. Prima di essere ‘neutralizzati’ dalle forze speciali intervenute sul posto i due, armati di coltello, hanno sgozzato il parroco uccidendolo e ferito in modo grave uno dei fedeli che lotta tra la vita e la morte.

“Gli esecutori dell’attacco a una chiesa in Normandia, in Francia, sono due soldati dello Stato islamico e hanno eseguito l’operazione in risposta agli appelli di colpire i paesi della coalizione crociata”. Lo scrive l’agenzia di propaganda dell’Is, Amaq, che cita una “fonte di sicurezza” dell’organizzazione.

Uno dei sequestratori aveva la barba, indossava la chachia, il tipico copricapo tunisino, e ha gridato ‘Daesh’ entrando in chiesa. Aveva inoltre cercato di recarsi in Siria, ma era stato arrestato in Turchia nel maggio dello scorso anno e rimandato in Francia, dove era rimasto in prigione per quasi un anno. Lo riferisce l’emittente Itele, secondo cui l’uomo era stato rilasciato il 22 marzo scorso, in attesa di essere processato per legami con il terrorismo. Al momento nulla si sa del secondo attentatore, la cui identità è difficile da stabilire, perché crivellato da numerosi colpi d’arma da fuoco sparati dalla polizia.

I due uomini sono entrati durante la messa, usando l’ingresso posteriore dell’edificio sacro. Secondo le prime ricostruzioni, hanno bloccato le porte della chiesa, prendendo in ostaggio il sacerdote che stava celebrando la messa, due suore e due fedeli. Una terza suora è invece riuscita a fuggire lanciando l’allarme. ADNKRONOS

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

2 Commenti per “Francia, prete sgozzato: Isis rivendica l’attentato”

  1. E intanto,il governo francese mette soldati davanti le moschee per proteggere i musulmani.

  2. Voi non dite la verità: il prete è inciampato ed è caduto su un candelabro che gli ha tagliato la gola. I due poveri ragazzi musulmani presenti hanno invocato Allà pregando lo aiutasse, ma hanno avuto sfiga ed è andata come sappiamo.
    Ma vi pare che i musulmani, amanti come sono della pace facciano queste cose? ma via… una è relligione di paccie…

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -