Cassazione annulla condanna a presunti jihadisti: “solo istigazione a odio razziale”

Condividi

 

 

La Cassazione ha annullato le condanne inflitte nei confronti di 5 presunti jihadisti, ordinando l’immediata scarcerazione dei 4 imputati detenuti accusati di associazione finalizzata al terrorismo islamico. Per i giudici infatti il “fatto non sussiste”.

Nei confronti di uno dei 4, l’imam Hosni Hachemi Ben Hassen, la Suprema Corte ha annullato la sentenza con rinvio per la rideterminazione della pena solo per il reato di istigazione all’odio razziale.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -