Un altro “profugo” ospite della Croce Rossa sorpreso a spacciare

 

JESOLO – Spaccio di stupefacenti, denunciato un altro (finto) profugo ospite della Croce Rossa di Jesolo. È il secondo caso in pochi giorni. L’altra notte – scrive il Gazzettino – è toccato a un diciannovenne nato in Gambia. A scoprirlo un agente del locale Commissariato, fuori servizio. Mentre si trovava in via Nievo, nei pressi di piazza Mazzini, dirigendosi verso la spiaggia, ha notato un giovane che, appoggiato ad una recinzione, maneggiava nervosamente un pacchetto di sigarette. Quando gli si è avvicinato, il giovane, ignorando la professione dell’uomo, gli ha chiesto se voleva della marijuana. A quel punto il poliziotto si è identificato.

Portato in Commissariato, il centroafricano è stato trovato in possesso di altri tre involucri, con altra droga. In totale gli sono stati sequestrati 38 grammi di marijuana e 1 grammo di cocaina. Il giovane è stato denunciato.



   

 

 

1 Commento per “Un altro “profugo” ospite della Croce Rossa sorpreso a spacciare”

  1. Una delle tante risorse che ci pagheranno le pensioni e che contribuiscono al pil!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -