Un altro “profugo” ospite della Croce Rossa sorpreso a spacciare

 

JESOLO – Spaccio di stupefacenti, denunciato un altro (finto) profugo ospite della Croce Rossa di Jesolo. È il secondo caso in pochi giorni. L’altra notte – scrive il Gazzettino – è toccato a un diciannovenne nato in Gambia. A scoprirlo un agente del locale Commissariato, fuori servizio. Mentre si trovava in via Nievo, nei pressi di piazza Mazzini, dirigendosi verso la spiaggia, ha notato un giovane che, appoggiato ad una recinzione, maneggiava nervosamente un pacchetto di sigarette. Quando gli si è avvicinato, il giovane, ignorando la professione dell’uomo, gli ha chiesto se voleva della marijuana. A quel punto il poliziotto si è identificato.

Portato in Commissariato, il centroafricano è stato trovato in possesso di altri tre involucri, con altra droga. In totale gli sono stati sequestrati 38 grammi di marijuana e 1 grammo di cocaina. Il giovane è stato denunciato.



   

 

 

1 Commento per “Un altro “profugo” ospite della Croce Rossa sorpreso a spacciare”

  1. Una delle tante risorse che ci pagheranno le pensioni e che contribuiscono al pil!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -