Il Fmi ricatta la Grecia, richieste fuori dall’accordo di salvataggio

 

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) avrebbe avanzato richieste che non rientrano nell’accordo di salvataggio siglato dalla Grecia con i creditori: lo ha detto oggi Olga Gerovasili, portavoce del governo di Atene, dopo lo stallo nei negoziati per la revisione del terzo programma di salvataggio del paese.

“L’Fmi sta mettendo davanti richieste che sono al di fuori dell’accordo (di salvataggio) e che stanno minando gli sforzi compiuti dal governo e dalle istituzioni europee”, ha detto Gerovasili durante una conferenza stampa. La portavoce ha criticato l’Fmi per aver respinto la proposta greca di introdurre un meccanismo automatico che farebbe scattare i tagli di spesa in caso non venissero raggiunti gli obiettivi di budget. “Una legislazione sulle misure contingenti non rientra nel quadro del Costituzione (greca) e dei valori giuridici europei”, ha continuato spiegando che è vietato legiferare su un eventi ipotetici. (Agenzia Nova)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -