Calpestato il referendum sull’acqua, bagarre alla Camera “Vergogna”

 

Seduta sospesa IERI nell’Aula della Camera dopo la votazione finale del ddl sull’acqua pubblica Approvato a Montecitorio con 243 voti a favore, 129 contrari e due astenuti e che passa al Senato.

Durante il voto, tutti i deputati M5S hanno esposto maglie azzurre e bandiere del referendum urlando “L’Acqua non si vende!”. Sinistra Italiana ha applaudito la protesta. Dalle tribune del pubblico degli attivisti hanno lanciato bandiere ed hanno urlato contro i deputati, opponendo resistenza agli assistenti parlamentari.

La sospensione non ha placato gli animi. Anche i deputati di SI hanno applaudito gli attivisti che urlavano e lanciavano manifestini dalle tribune, opponendo dura resistenza ai commessi, con i quali c’è stato anche contatto fisico. Dall’emiciclo si continuano a sentire urla.

I deputati e le deputate di Sinistra Italiana durante il voto finale alla legge sull’acqua per manifestare il loro dissenso hanno protestato in Aula a Montecitorio sventolando le bandiere del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua Bene Comune. “La gestione dell’acqua deve essere pubblica come chiesto a gran voce da milioni di cittadini con il referendum del 2011.

L’acqua è un bene comune, un diritto universale. Sinistra Italiana è contraria alla privatizzazione della gestione. L’acqua deve rimanere pubblica perché solo il pubblico è in grado mettere in atto quel processo virtuoso tra tariffe, spese di gestione e servizio”. Il privato, concludono i deputati di Sinistra Italiana, “invece cerca solo profitti”.Lo rende noto l’ufficio stampa Gruppo Parlamentare Sinistra Italiana. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -