Renault investirà oltre 900 milioni EURO in Marocco

renault-marocco

di Belkassem Yassine

Rabat, 11 aprile 2016 – Il costruttore di automobili francese Renault ha firmato a Rabat dei partenariati con il Marocco di oltre 900 milioni di euro d’investimenti e di 50.000 posti di lavoro allo scopo di costruire “un ecosistema industriale” secondo il ministro marocchino dell’industria.
“Questo progetto strategico che darà 50.000 nuovi posti di lavoro al Marocco e raccoglierà più di 10 miliardo di dirham d’investimenti (circa 912 milioni d’euro)”, si è rallegrato il ministro Moulay Hafid Elalamy dopo la firma venerdì di questo accordo con Renault, in presenza del re Mohammed VI.

Per il ministro marocchino dell’industria, la convenzione con il produttore francese cambierà “definitivamente il settore automobilistico in Marocco”, e che secondo lui è il primo settore esportatore del Regno da tre anni.
“Le convenzioni che abbiamo firmato con il governo marocchino vanno più che raddoppiare il fatturato di Renault in Marocco con un obiettivo di due miliardi di euro tra qualche anno”, ha indicato alla Agenzia Francese della Stampa AFP il direttore delle operazioni della regione Africa – medio Oriente-India di Renault, Bernard Cambier.

“Il ‘Made in Morocco’ che facciamo (attualmente nelle due fabbriche di Renault in Marocco) è di grande qualità ed al migliore della qualità di tutte le nostre fabbriche (nel mondo)”, si è ugualmente rallegrato il dirigente di Renault.
“Penso che con gli accordi che abbiamo firmato, potremo continuare molto la bellissima Storia di Renault in Marocco”, ha aggiunto.
La regione “Africa, Medio Oriente e India” è il primo mercato di Renault fuori dell’Europa con 360.000 unità e le vendite del costruttore francese vi hanno progredito del 16,9% nel 2015, con buoni punteggi in Marocco (+11,5%) ed in Algeria (+8,7%), secondo cifre pubblicate a gennaio.
L’anno scorso, il raggruppa a Losange (Renault, Dacia e Samsung Motors) ha registrato un aumento di 3,3% delle sue vendite mondiali, a 2,8 milioni di unità.
Renault ed il suo alleato Nissan, alleati dal 1999, formano il quarto gruppo automobile mondiale in volumi.

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -