Inchiesta petrolio, Boschi: “I poteri forti contro di noi”

 

boschiDifesa del ministro Maria Elena Boschi sotto accusa da parte dell’opposizione dopo le dimissioni del ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi in seguito alla pubblicazione di una intercettazione nell’ambito dell’inchiesta di Potenza sui rifiuti legati all’estazione del petrolio in Basilicata, nella quale la Guidi al compagno Gianluca Gemelli, per il quale è stato richiesto l’arresto dice: “metteremo quella norma al Senato
se Maria Elena è d’accordo”.

“Posso sbagliare – dice la Boschi in una intervista alla ‘Stampa’ – ma mai in malafede. I poteri forti sono contro di noi’. La ministra spiega: ‘Mai conosciuto Gemelli. Possono dirci incapaci, ma non disonesti. Io favore a mio padre? Non c’ero alle riunioni, il decreto lo fece il Mef’. E, ancora Boschi spiega che ‘Con l’emendamento abbiamo solo fatto la cosa giusta per l’Italia’, e precisa ‘non sapevo degli interessi di Gemelli’. L’azione giudiziaria legata al referendum trivelle?: ‘non ci voglio credere’. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -