Scola: sì alle moschee per i musulmani milanesi

 

ScolaMILANO – “La presenza di tante realtà musulmane a Milano ha avuto già delle verifiche tali e sufficienti da consentirci di procedere con maggiore decisione a risolvere questa questione”: di questo è convinto l’arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, che ha risposto a una domanda sulle polemiche per la possibilità di costruire moschee in città che ormai va avanti da tempo.

“Bisogna che tutti quanti – ha detto il cardinale – armati di buona volontà ci decidiamo a dare una soluzione a questa importante questione”. Certo, ha aggiunto, “nel rispetto di vari elementi che sono il principio della libertà religiosa che domanda un luogo di culto, allo stesso tempo il rispetto della grande tradizione cristiana del nostro popolo e del contesto attuale di transizione segnato da elementi tragici nella garanzia di sicurezza da dare a tutti i cittadini”. Però, secondo Scola, le realtà musulmane milanesi sono state “verificate” e quindi ora è possibile procedere per risolvere la questione “con maggiore decisione”. (ANSA)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

3 Commenti per “Scola: sì alle moschee per i musulmani milanesi”

  1. Sig. Scola, lei è una vergogna della società civile e della Cristianità stessa! Lei sa benissimo che nel caso dei mussulmani non si pone il problema della libertà di culto, perché tradurre la loro civiltà nella nostra è impossibile. L’Islam è una civiltà TEOCRATICA, dove non può esservi separazione tra CHIESA e STATO. A parte il fatto che il concetto di chiesa è una cattiva ma altrimenti impossibile traduzione di quello che loro intendono per luogo di culto. Le loro moschee non sono luoghi di preghiera, clandestinamente politiche (anche questo è una traduzione approssimativa della loro cultura sociale), ma sono luoghi in cui il Corano, di cui gli IMAM sono rappresentanti riconosciuti, ma non per via elettorale, naturalmente, è la legge sociale e religiosa al tempo stesso, e che stabilisce le relazioni tra cittadini, i valori del femminile e del maschile e i loro poteri nella famiglia, e tutto ciò che riguarda i rapporti sociali e le loro infrazioni, sempre dettate dal Corano. Dunque caro sig. Scola, massone, ed “in arte” cardinale, lasci quella uniforme e i sdia alla pastorizia, che farebbe si una cosa utile per la società! Ammesso che ne abbia il sentimento e la cultura!

  2. MAOMETTO ? HA FALLITO IL SUO PROGRAMMA. UNA QUANTITà DI POPOLO; . DI POPOLI DI ORIGINE DIVERSA SEMPRE A SCANNARSI FRA DI LORO , A RUBARE ECC… FECE DELLE REGOLE PUNTIVE ALL’INCONTRARIO DELLE LEGGI CHE ABBIAMO NOI MORALI ANCHE SE RELIGIOSE DEL CRISTIANESIMO.
    MAONETTO LE FECE PER “SUO” POPOLO – UNA MASSA DI LADRONI – DI VENDITA DI SCHIAVI ECC … (DI NOVELLE è PIENO)
    TUTTO ALLA ROVESCIA DELLE REGOLE ANTICHISSIME MORALI DELLA BIBBIA (VECCHIO TESTAMENTO) E DEL NUOVO TESTAMENTO.
    IN POCHE PAROLE ; IL LORO “BRODO” FETUSO E STANTIO , NON SI PUò ASSOLUTAMENTE INTEGRARE CON UN POPOLO MORALE DI CRISTIANI “ANCHE SE ATEI” – !!! … LO DISSE IL PETRARCA E LO CONFERMO IL TASSO … … !!! (IROIA MIA)

  3. Si trovi una sola sura, una qualsiasi, dove si dica che è permesso a una donna musulmana di sposare un cristiano e poi ne parliamo della libertà religiosa degli islamici.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -