Sanitopoli Umbria, condanna confermata per l’ex presidente Lorenzetti (Pd)

 

lorenzetti-pdE’ stata confermata dalla Corte d’Appello di Perugia la condanna per falso alla ex presidente dell’Umbria Maria Rita Lorenzetti (cresciuta sotto l’ala protettrice di Massimo D’Alema) nell’ambito del processo Sanitopoli. Per il resto i giudici hanno riformato la sentenza, aumentando la pena dell’ex assessore alla sanità Maurizio Rosi e dell’ex direttore generale alla sanità Paolo Di Loreto a nove mesi e 15 giorni, invece che otto mesi e 15 giorni come quantificato in primo grado.

Hanno inoltre condannato il collaboratore della Regione Umbria Giancarlo Rellini a otto mesi e 15 giorni. Assolti gli altri sei imputati. La Corte, dichiarando “la falsità delle delibere della Giunta Regionale dell’Umbria” ha inoltre disposto la trasmissione degli atti al procuratore della Repubblica di Perugia per le sue valutazioni “in ordine al reato di falso ideologico relativo ai verbali delle riunioni” concernenti “l’approvazione delle delibere”. adnkronos

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -