Migranti, Bulgaria: 400 militari dispiegati al confine con la Grecia

 

La Bulgaria ha condotto esercitazioni militari vicino al checkpoint Kulata-Promachon lungo il confine del paese con la Grecia Sabato.
Soprannominato ‘Border 2016’,  l’esercitazione si è svolta tra diverse città lungo il confine sud-occidentale. Condotte congiuntamente dalle forze militari e di polizia con i rappresentanti della Croce Rossa, le esercitazioni hanno lo scopo di coordinare le attività del Ministero dell’Interno e del Ministero della Difesa, al fine di controllare il flusso di rifugiati e migranti.

Circa 400 soldati dell’esercito sono stati dispiegati per stazionare permanentemente alla frontiera. Il 18 febbraio, il parlamento bulgaro ha approvato una legge che permette all’esercito di aiutare nella protezione delle frontiere contro l’aumento delle migrazioni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -