Obama: temo abusi da parte di certi membri della famiglia Gheddafi

 

Barack Obama Gheddafi

WASHINGTON, 22 FEB – Barack Obama ha prorogato di un anno l’emergenza nazionale sulla Libia, dichiarata il 25 febbraio 2011, perchè la situazione in quel Paese “continua a porre una minaccia inusuale e straordinaria alla sicurezza nazionale e alla politica estera degli Stati Uniti”.

Lo si legge in una nota della Casa Bianca che contiene la lettera inviata da Obama ai capi di Camera e Senato. “Dobbiamo evitare la distrazione di asset – scrive – o altri abusi da parte di certi membri della famiglia Gheddafi o di altri ex dirigenti del regime”. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Obama: temo abusi da parte di certi membri della famiglia Gheddafi”

  1. MA CHE SCHIFO…Sentire Obama, che teme per abusi da parte dei Gheddafi..ma Obama pensa che vive in un mondo di stupidi??Il male, gli abusi più indicibili in questo mondo, la giustizia sommaria, le mutilazioni, impiccagioni castrazioni di massa non le hanno fatte il clan Gheddafi, le hanno fatte gli amici di Ob…, con il patrocinio della Na.., fino al 2011 il Libia c’era la pace, siamo stati noi ad andare lì e portargli ” LA DEMOCRAZIA…”

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -