Gas, Guidi: Nord Stream 2 favorisce l’industria tedesca a danno di quella italiana

 

 

nord stream2Il raddoppio del Nord Stream rischia di compromettere la competitività dell’industria europea a vantaggio di quella tedesca e va valutato con gli stessi criteri del South Stream. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi al question time alla Camera.

“Il prezzo del gas europeo si verrebbe a formare rispetto al punto di ingresso tedesco e questo potrebbe in qualche modo avvantaggiare l’industria tedesca con qualche ripercussione per la competitività dell’industria italiana e degli altri stati membri e più in generale per i mercati europei del gas. Questa – ha spiegato la Guidi – è la nostra valutazione rispetto al raddoppio del Nord Stream che chiediamo venga valutato con le stesse regole con cui è stato valutato il South Stream precedentemente”.

Lo schiaffo di Renzi a Putin: “Non perdo la faccia per due tubi”

Noi abbiamo invece la volontà – ha aggiunto – “di promuovere l’Italia come hub del gas anche secondo quanto previsto dalla Strategia energetica nazionale e in base questa logica abbiamo sostenuto l’apertura del corridoio Sud non solo attraverso il gasdoppo Tap ma anche per mezzo dell’interconnessione tra la Bulgaria e Grecia denominata Igpi e ugualmente importanti sono lo sviluppo delle nuove risorse di gas del mediterraneo orientale e la Sen per lo svilupp del Gnl nell’area del mediterraneo che lo Sviluppo economico sta portando avanti”. (askanews)


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal
 





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -