Borseggi a Capodanno, presa una nomade di 10 anni

 

Capodanno a borseggiare i turisti che affollavano i mezzi pubblici della Capitale. A sorprendere la giovane età della ladra, 10 anni, ma un curriculum da ‘manolesta’ di tutto rispetto. La ragazzina, con precedenti specifici, una senza fissa dimora di origini slave, è stata sorpresa in flagranza di reato dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale all’interno della fermata della metropolitana “Barberini”.

AFFIDATA AI GENITORI – La piccola ladra aveva appena sfilato dalle tasche di un turista italiano un telefono cellulare. Inoltre, durante la perquisizione, è stata sorpresa in possesso di un portafogli contenente 70 euro di probabile provenienza illecita. La refurtiva è stata sequestrata mentre la ragazzina, non imputabile poiché minore di 14 anni, è stata affidata ad una struttura di accoglienza del Comune di Roma.

romatoday.it

Condividi