Sfregia una ragazza per rubarle l’iPhone, arrestato marocchino

 

Stava inviando un messaggio dal suo smartphone di ultima generazione, in via Vernazza a Genova, verso le 3 di notte, quando un uomo è giunto di corsa alle sue spalle e con uno spintone l’ha buttata a terra. La ragazza però ha tenuto ben stretto il suo cellulare così il rapinatore, per impossessarsene, l’ha immobilizzata a terra e con un coccio di bottiglia l’ha colpita alla tempia.

Alle invocazioni di aiuto della donna per fortuna sono accorsi due coraggiosi passanti che sono riusciti a bloccare il malvivente, armato anche di cacciavite, mentre un’amica digitava il 113. I poliziotti subito intervenuti sono riusciti, con fatica, a contenere l’uomo, un cittadino marocchino di 23 anni, che sferrando calci e pugni cercava di fuggire.

Il 23 enne, responsabile di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale, è stato arrestato e condotto al carcere Marassi. La vittima, ferita al volto e sotto shock è stata condotta in ospedale e dimessa poco dopo con 4 giorni di prognosi.

genovatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Sfregia una ragazza per rubarle l’iPhone, arrestato marocchino”

  1. Meno male che ci sono i Monsignori, Vescovi,Politici del PD che dicono che bisogna accoglierli, che cominciassero loro a dare il Buon Esempio, che noi dopo un po di tempo che si assestano nelle loro abitazioni seguiremo i loro consigli, ma che andassero af. tutti sti BxxxxxI.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -