“Ora tocca a Roma”, ricercato un musulmano a Catania

amed-ricercato-catania

La polizia sta cercando a Catania Amed, un musulmano di 23 anni, da cinque nel capoluogo etneo, che stamane in un’intervista a un giornalista ha dichiarato di essere d’accordo con i terroristi che hanno colpito a Parigi.
L’intervista e’ stata diffusa nel corso della trasmissione “L’aria che tira” su La7.

Nel primo pomeriggio gli agenti con in mano la foto segnaletica hanno compiuto diverse perquisizioni nei quartieri storici di San Berillo e dell’Antico corso nei pressi dell’ospedale Garibaldi. Decine di pattuglie hanno intensificato i controlli. Amed ha detto che il prossimo 8 dicembre potrebbe succedere qualcosa anche a Roma: “I francesi hanno ucciso i nostri popoli e io sono d’accordo con chi ha ucciso i francesi. E giuro l’8 dicembre c’e’ qualcosa anche a Roma. Tu non puoi fare la guerra a Dio“. agi



   

 

 

2 Commenti per ““Ora tocca a Roma”, ricercato un musulmano a Catania”

  1. Mandateci i Politici che li hanno fatto entrare in ITALIA a cercarli, che paese di merda ancora anno il coraggio di fare entrare certa gentaglia, che vergogna.

    • Entrare?! Perché garantire che ogni posto abbia il wi-fi, in modo che possano teneresi in contatto col loro mondo è normale?

      Non ti conosco, senza documenti non so chi sei, vai a dormire in camerata senza TV e senza wi-fi, se non ti sta bene si mettono a disposizione zattere e remi e vai a casa seguito da un elicottero che come provi a virare per tornare indietro, ha licenza di uccidere (gente nata inutile per se e per gli altri)

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -