Rapinano un gruppo di giovani in pieno centro, 4 stranieri in manette

 

Modena – Durante la notte di halloween, c’è chi ha avuto paura per davvero. Sono i cinque amici – giovani tra i 25 e i 30 anni – vittime di rapina e minacce da parte di una banda composta da quattro coetanei stranieri, avvenuta nella centralissima piazza Matteotti, alle 4 di notte. I cinque, originari della zona di Sassuolo, avevano trascorso la serata in centro storico e verso l’alba erano ancora in giro quando sono stati avvicinati con fare amichevole da quattro nordafricani.

Gli stranieri, pressochè coetanei, hanno cercato di “stringere amicizia” con le loro vittime, dimostrandosi amichevoli e desiderosi di fare baldoria. Un atteggiamento che ha generato qualche sospetto tra gli italiani, che tuttavia hanno deciso di accettare la presenza dei nuovi arrivati. Un approccio talmente cordiale e astuto che i giovani si sono anche scambiati qualche abbraccio, che si è poi rivelato fatale. Uno dei magrebini, proprio durante una serie di pacche sulle spalle, è infatti riuscito a sfilare telefono e portafogli dalle tasche della giacca di uno dei malcapitati.

La vittima si è resa conto dell’accaduto quando ormai la banda si era allontanata e ha deciso di seguirli per farsi riconsegnare gli effetti personali. Una volta che li ha raggiunti, nei pressi di via Taglio, il ragazzo è stato però accerchiato dai rapinatori e preso per il collo: la violenza e le minacce lo hanno convinto a desistere e ad avvertire la Polizia dell’accaduto.

Una pattuglia della Squadra Volante ha raggiunto immediatamente la zona incirminata e ancor prima di raccogliere la denuncia dei cinque giovani, ha individuato i malviventi. Grazie all’arrivo dei rinforzi, i quattro sono stati bloccati e ammanettati. Mentre le Volanti li hanno accompagnati in Questura in stato di arresto – con l’accusa di rapina aggravata in concorso – la refurtiva è stata riconsegnata alla vittima.

modenatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Rapinano un gruppo di giovani in pieno centro, 4 stranieri in manette”

  1. Ma questi politici ciarlatani parlano e riparlano sempre con la stessa musica gli si è incantato il disco, però non fanno nulla perchè non succede a loro a alle mogli o figli altrimenti vedreste come cambierebbe la musica, che BxxxxxxxI!!!!!!!!!!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -