L’Italia regala un altro milione di euro all’ONU “per i rifugiati somali”

L’Italia stanzia un altro milione di euro per attivita’ di sostegno ai rifugiati in Somalia. L’accordo finanziario e’ stato firmato a Nairobi dall’ambasciatore italiano in Somalia, Fabrizio Marcelli, e il rappresentante Unhcr (ONU) nel Paese dell’Africa orientale, Bushra Halepota, alla presenza del commissario nazionale somalo per i rifugiati e gli sfollati interni, Ahmed Nur, l’ambasciatore somalo in Kenya, Jamal Mohamed Hassan, e l’inviata speciale della Somalia per i diritti dei bambini e dei rifugiati, Mariam Yassin Hagi Yussuf. Il finanziamento, attraverso la Cooperazione italiana, e’ destinato a fornire assistenza ai rifugiati somali in fuga dallo Yemen, scenario di un drammatico conflitto.

Sostegno ai rifugiati in Somalia

In particolare, l’iniziativa intende integrare l’assistenza immediata ai somali che approdano sulle coste settentrionali della Somalia, con soluzioni sostenibili volte a facilitare nel lungo periodo il loro reinserimento socio-economico nelle aree di origine, corrispondenti prevalentemente alla regione centro-meridionale del Paese. Il contributo fa parte di un piu’ ampio impegno italiano nel settore dei rifugiati e degli sfollati in Somalia con una serie di attivita’ finanziate dal governo italiano e realizzate dall’agenzia Onu per un totale di 4,7 milioni di euro nel 2010-2015.

Ministero degli Esteri



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -