Immigrati, Merkel e Hollande: Italia e Grecia agiscano subito

merkel2

Italia e Grecia devono attivare al piu’ presto centri di registrazione per i migranti richiedenti asilo. E’ l’appello rivolto dal cancelliere tedesco, Angela Merkel e dal presidente francese, Francois Hollande, nel corso di una conferenza stampa congiunta a Berlino.

I centri di identificazione in Italia e in Grecia “devono essere aperti quest’anno, senza ritardi”, ha ordinato Merkel. Hollande ha sottolineato che la registrazione e la condivisione dei dati dei migranti sono necessarie per permettere agli Stati membri di adottare “decisioni precise” sulla concessione dell’asilo politico.

Merkel e Hollande hanno invitato i partner Ue a mettere a punto un sistema “unificato”, armonizzando le politiche di asilo dei Ventotto, per affrontare una “situazione eccezionale che durera’ ancora nel tempo”. Il cancelliere tedesco, il cui Paese, secondo le previsioni, potrebbe ricevere quest’anno 800mila richieste di asilo, ha invitato gli altri Stati ad adeguarsi alle politiche Ue “il piu’ rapidamente possibile”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -