Marò, ex ministro Terzi: hanno subito abusi, interrogati con la forza

maro4

 

Il 24 agosto arriverà la sentenza sull’arbitrato sui Marò. Dopo le udienze in cui Italia e India chiederanno al Tribunale del Mare di decidere se trasefrire o meno i fucilieri di Marina in un Paese terzo, la vicenda marò dovrebbe giungere ad un punto di svolta.

Ma l’ex ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant’Agata che segue da vicino l’arbitrato rivela un retsroscena sul trattamento che i nostri marò hanno ricevuto in India. “Li hanno interrogati con la forza, ecco le prove dell’abuso indiano”. Una frase che alza il velo su come sono stati trattati i nostri fucilieri durante la prigionia in India e subito dopo la morte dei pescatori indiani.

“C’è stata coercizione e uso della forza. Lo ha spiegato bene l’avvocato inglese Bethlehem leggendo gli stessi rapporti indiani». Quali? “Quelli del pilota dell’aereo Dornier (che sorvolava la petroliera Enrica Lexie, ndr), degli ufficiali sulle navi indiane e il rapporto stilato dall’ufficiale che comandava i poliziotti saliti a bordo. Ha dichiarato di aver tenuto sotto pressione i militari italiani che non volevano rispondere. Ha ammesso di aver preteso che accettassero l’interrogatorio. Sono parole che fanno giustizia di molta confusione”, ha affermato Terzi di Sant’Agata. Poi l’ex ministro ha parlato delle mosse dell’Italia nell’arbitrato: “Era la prima carta da giocare e non l’ultima. Si è data la sensazione che l’abbiamo scelta, perché non era rimasto nient’altro. Le udienze di Amburgo hanno dimostrato che questa controversia doveva essere gestita in altro modo fin dall’inizio”. Poi la profezia su come si concluderà la vicenda: “Il 24 i giudici di Amburgo dovrebbero decidere sulle misure cautelari (l’affidamento dei marò a un Paese terzo, ndr). Ho fiducia che non terranno in considerazione un diniego di competenza, come chiede l’India. Fra i comportamenti sconcertanti Lord Bethlehem indica anche la violazione dei diritti del nostro ambasciatore a Nuova Delhi. È il sancta sanctorum dei rapporti internazionali. Non è successo nulla di simile neppure durante la Seconda guerra mondiale”. il giornale



   

 

 

1 Commento per “Marò, ex ministro Terzi: hanno subito abusi, interrogati con la forza”

  1. TUTTI BRAVI A FARE LE “DIAGNOSI” ,,.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -