Imola, fermate due ladre professioniste: tra la refurtiva anche veleno per topi

 

Imola – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Imola hanno denunciato una 31enne di San Lazzaro di Savena e una 40enne di Bologna per concorso in furto e ricettazione. Alle ore 12:15 di giovedì, la Centrale Operativa del 112 è stata informata che qualche minuto prima due donne avevano perpetrato un furto ai danni del Discount DPiù di Castel Bolognese e si erano dileguate a bordo di una Fiat Panda di colore scuro.

Intercettata l’auto lungo la via Emilia in direzione di Bologna, con la 31enne al volante e la 40enne seduta di fianco, i carabinieri hanno accertato che si trattava di due “facce note” alle forze dell’ordine per precedenti di polizia a seguito di reati contro il patrimonio. I militari hanno ispezionato il veicolo e all’interno di due borsoni appoggiati sui sedili posteriori hanno trovato dei generi alimentari, molti prodotti per uso domestico, alcuni capi d’abbigliamento, dei giocattoli per bambini e quattro confezioni di veleno per topi.

Ulteriori approfondimenti investigativi hanno rilevato che la merce non proveniva soltanto da Castel Bolognese, ma una parte era stata rubata anche ai supermercati “Tigotà”, Idexe’ e Tezenis di Faenza, per un valore totale di alcune centinaia di euro. La refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari.

La 39enne era già stata fermata a gennaio scroso e risulta gravata da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, in particolare le truffe agli anziani e del furto commesso con una complice l’11 febbraio 2014 presso la “Gioielleria Nerini”, in via Giacomo Matteotti di Castel San Pietro Terme.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -