Camera: saltano presidenti di commissione, Pd occupa quasi tutte le poltrone

renzi

 

Saltano tutti i presidenti delle commissioni parlamentari targati Forza Italia. La fine del Patto del Nazareno passa anche attraverso il rinnovo della guida delle 14 commissioni della Camera, rinnovo che arriva sempre a meta’ della legislatura. Le previsioni della vigilia delle votazioni sono tutte confermate e sanciscono la scelta del Pd di fare a meno definitivamente dell’ex alleato Forza Italia, ormai nel ruolo di opposizione.

Ma la maggioranza si blinda anche ‘facendo fuori’ i vicepresidenti targati M5S con una sola eccezione, quella di Alfonso Bonafede, l’unico riconfermato nel ruolo di vicepresidente della commissione Giustizia di Montecitorio. Non sono stati eletti, invece, tutti gli altri vicepresidenti a 5 stelle: Alessandro Di Battista agli Esteri, Carla Ruocco alle Finanze, Giorgio Sorial al Bilancio, Danilo Toninelli agli Affari Costituzionali, Davide Crippa alle Attivita’ produttive.

Confermati, invece, gli ex M5S come Massimo Artini, Walter Rizzetto e Adriano Zaccagnini. Questi i nuovi presidenti delle commissioni della Camera: il capogruppo di Scelta Civica, Andrea Mazziotti di Celso, sostituisce l’azzurro Francesco Sisto alla guida della commissione Affari Costituzionali. Sostituito anche Elio Vito (FI) da presidente della commissione Difesa dal deputato Pd, Francesco Saverio Garofani.

Alla commissione Finanze, il presidente di FI (almeno in origine, perche’ ormai fittiano) Daniele Capezzone e’ stato sostituito da Maurizio Bernardo, deputato di Ap. La Dem Flavia Piccoli Nardelli, gia’ vicepresidente della commissione Cultura, subentra come presidente al posto di Giancarlo Galan. Alla guida della commissione Affari Sociali, invece, e’ stato eletto Mauro Marazziti deputato ‘Per l’Italia-Centro Democratico’ che sostituisce Pierpaolo Vargiu (Scelta Civica).

Confermati poi tutti gli altri presidenti: Donatella Ferranti (Pd) alla Giustizia; Francesco Boccia (Pd) al Bilancio; Fabrizio Cicchitto (Ap) agli Esteri; Ermete Realacci (Pd) all’Ambiente; Cesare Damiano (Pd) al Lavoro; Luca Sani (Pd) all’Agricoltura; Guglielmo Epifani (Pd) alle Attivita’ produttive; Michele Meta ai Trasporti e Michele Bordo (Pd) alle Politiche Europee. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -