Nucleare Iran: “Mai minacciare un iraniano”, la lite tra Mogherini e Zarif

“Mai minacciare un iraniano”: lite Mogherini-Zarif spopola in Iran

 

mogherini

“Non minacciare mai un iraniano”. Questo titolo, che riassume momenti di tensione andati in onda ai negoziati sul nucleare di Teheran in corso a Vienna, è su numerosi quotidiani iraniani. La frase sarebbe stata pronunciata dal ministro degli Esteri Mohammed Javad Zarif in risposta al capo della diplomazia dell’Unione Europea, Federica Mogherini, che avrebbe annunciato l’intenzione di lasciare il tavolo su una questione “centrale” del negoziato. Solito comportamento arrogante e infantile degli esposnenti del PD.

Intanto la replica di Zarif diventa un hashtag che spopola sui socialnetwor, #NeverThreatenAnIranian.

“Nessuno minacci un iraniano”, titola in apertura il quotidiano della capitale “Al Qods”, il quale spiega nell’occhiello: “Zarif risponde alla minaccia della Mogherini di lasciare il tavolo dei negoziati”. Le parole di Zarif “rivolte ai ministri del Gruppo Cinque+Uno” dominano la prima pagina anche del giornale moderato “Sharwand”: “Mai nessuno minacci un iraniano”. Identico titolo usato anche dal più diffuso giornale “Etemad” che dedica alla lite anche un editoriale.

Nucleare Iran, Renzi: con la Mogherini il volto migliore della UE (ridicolo)

Il siparietto diventato virale sul web riflette l’alta tensione a Vienna quando i negoziati nucleari tra l’Iran e le grandi potenze mondiali erano giunti alle ore decisive. Secondo quanto trapelato da molte testate, la lite è stata raccontata da una fonte ufficiale iraniana vicina ai negoziati, che ha riferito di battibecco tra un “ministro degli Esteri occidentale”, - i più parlano della Mogherini – e il capo della diplomazia iraniana, che precisamente avrebbe detto: “Impara a non minacciare un iraniano”. E “neppure un russo”, avrebbe aggiunto il ministro degli Esteri Sergey Lavrov, forse per cercare di abbassare la tensione, forse per approfittare del momento per passare un messaggio all’Europa.

La lite è stata tradotta in hashtag sia in lingua persiana che inglese ed è divetata subito virale sui social network, dove viene dato sfogo ai sentimenti di patriottismo degli iraniani. Con commenti tipo: “Zarif mette sugli attenti il Mondo intero, postato da LeilaGhan. Non mancano le voci critiche, come quella di Nilovar Alavi, che cinguetta: “Il regime iraniano è stato e sarà sempre una minaccia per il popolo iraniano”. askanews



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -