Roma: algerino prende a sprangate un 61enne per rubargli il cellulare

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato un algerino di 51 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, che in via di Monte Testaccio, insieme ad un complice, ha preso a sprangate un giordano di 61 anni per derubarlo del telefono cellulare.

All’arrivo delle pattuglie dei Carabinieri l’uomo è stato bloccato mentre il complice è riuscito a fuggire. Sono stati sequestrati due bastoni in metallo di 40 e 70 cm utilizzati per aggredire la vittima, che è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale San Camillo Forlanini a causa delle contusioni riportate. Sono tuttora in corso gli accertamenti finalizzati all’identificazione del fuggitivo.



   

 

 

2 Commenti per “Roma: algerino prende a sprangate un 61enne per rubargli il cellulare”

  1. Sono stanco di ripetere le stesse cose, e i Politici di turno il PD tace su questi argomenti, ma lo vogliono capire che siamo stanchi di dover essere rapinati, picchiati da questa gentaglia, a si loro anno le scorte con le aiuto blu, che ca22o gli imposta degli Italiani ESPULSIONE IMMEDIATA A CHI DELINQUE ma lo volete capire che col buonismo questi stanno aumentando i reati e chi rischia la pelle non perché siamo in guerra ma perché siamo a casa nostra e la colpa e vostra politi B……..i!!!

  2. E LA BOLDRINI DICHIARA CHE GLI IMMIGRATI CI ARRICCHIRANNO DI MODI E SAPERE….PUHA! …. CHE MESCHINERIA! ,,,,MEGLIO RIMANERE IGNORANTI NELLA “NOSTRA” CULTURA.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -