Ferrara: Mussolini a testa in giu’, macabro manifesto contro la Lega

antifascista

 

Un volantino con le immagini di Mussolini vivo e morto, appeso a testa in giù, è stato incollato nella notte nella saracinesca della sede della Lega Nord in via Ripagrande a Ferrara con la scritta “Terapia antifascista: prima – dopo”. L’episodio non è sfuggito alla Digos che ha informato i dirigenti del Carroccio. “Si tratta di una provocazione – ha commentato l’esponente leghista Aldo Manfredini – in questo momento stiamo dando fastidio a molti perché siamo in crescita di consensi”.

Condividi