Donna uccisa a Lodi, fermato un egiziano

 

E’ stato bloccato all’aeroporto di Fiumicino, mentre stava per lasciare l’Italia, l’egiziano sospettato di aver ucciso Antonia D’Amico Mazza, la donna trovata morta ieri pomeriggio nella sua casa di Lodi. L’uomo, che ha 38 anni, aveva un passaporto scaduto.

Si tratterebbe dello stesso uomo che la donna assassinata avrebbe denunciato giorni prima per maltrattamenti. Nelle prossime ore, lo straniero sarà portato a Lodi per essere interrogato dagli inquirenti. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -