Scontri durante il comizio di Salvini a Massa Carrara, due feriti

Due manifestanti feriti e sottoposti a fermo. E’ l’esito di uno scontro tra le forze della polizia e un gruppo di manifestanti anti-Salvini durante un comizio del leader leghista a Massa Carrara. Ieri il leader della Lega era stato raggiunto da uno sputo in Umbria e si era sfogato attaccando il premier e il ministro dell’Interno.

Alfano finge di difendere Salvini ma aizza i violenti

Tensione durante il tour elettorale di Matteo Salvini. A Massa Carrara ci sono stati scontri tra i manifestanti di sinistra che contestano il leader della Lega e le forze dell’ordine.

 

 

I partecipanti alla protesta hanno sfondato il picchetto delle forze dell’ordine che hanno reagito con manganellate. Due manifestanti sono rimasti feriti, trasportati in ospedale e sottosti a fermo. Il comizio di Salvini è intanto cominciato. Il comizio di Salvini è durato meno di mezz’ora. Durante gli scontri, dall’altra parte della piazza, Salvini ha smesso di parlare. Poi è salito in macchina, probabilmente prima del previsto, per evitare ulteriori incidenti. Nonostante il leader della Lega abbia già lasciato Massa, i manifestanti continuano a presidiare il luogo degli scontri.

Ieri Salvini era stato contestato appena giunto a Marsciano, una delle tappe del tour elettorale umbro. Il leader leghista è stato anche raggiunto da uno sputo.
Salvini è stato accolto a Marsciano da una ventina di contestatori con striscioni. “Torna a casa tua” e “Marsciano antifascista” le scritte. Diverse anche le urla, come “vai a lavorare”. Salvini ha replicato inizialmente lanciando baci poi ha cercato di raggiungere chi gli aveva sputato. ”Dove sono Renzi e Alfano? – ha attaccato in seguito da Radio Padania – Dov’è la democrazia? Stamani pure uno sputo in faccia ho preso! Chi agita questo clima con 4 figli di papà che giocano a fare i rivoluzionari tirando petardi tra le mamme con carrozzine? Mi viene il dubbio che a qualcuno impedire alla Lega i comizi faccia comodo”. ANSA

scontri-salvini



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -