Parlamento UE, i tagli sono un bluff: per i tecnici spunta l’aumento di stipendio

Parlamento-ue

Non bastano i miliardi che regalano a mezzo mondo  Le spese pazze della UE che impoveriscono gli stati membri,

Al Parlamento europeo, dopo le promesse, si scopre che i tagli sono un bluff: spunta anche l’aumento ai tecnici. I costi della politica fanno discutere non solo in Italia, ma anche a livello europeo.

Non c’è, scrive il Messaggero, nessun controllo sui 4.320 euro per spese di segreteria dei deputati e di recente è stato approvato un aumento di 1.500 euro al mese per la dotazione destinata agli assistenti parlamentari che già ammontava a 21.379 euro.

Dopo le promesse della campagna per le elezioni europee del 25 maggio 2014, nel corso della quale tutti i candidati o quasi promettevano di ridurre sprechi e spese inutili delle istituzioni europee, l’Europarlamento questa settimana ha votato una serie di provvedimenti destinati ad aumentare i costi a carico dei contribuenti.

Infatti con la nuova legislatura, il numero dei parlamentari dell’Assemblea di Strasburgo è sceso da 766 a 751, ma nonostante ciò il suo bilancio miliardario cresce anno dopo anno, inarrestabile:

Da 1 miliardo e 750 milioni per quest’anno a 1 miliardo e 838 milioni per il prossimo, secondo le previsioni di spesa per il 2016 adottate mercoledì a Strasburgo.“

 



   

 

 

1 Commento per “Parlamento UE, i tagli sono un bluff: per i tecnici spunta l’aumento di stipendio”

  1. Claudio Franza

    La mancanza di empatia nei politici è cronica evidentemente non solo in Italia. Loro vivono nel loro mondo dorato e semplicemente , in mancanza di empatia , non percepiscono il disagio e l’angoscia che c’è sotto di loro. O fanno finta ?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -