Hollande: ancora non c’è l’elenco completo dei passeggeri dell’airbus precipitato

germanwings

 

I controlli antiterrorismo si confermano una farsa e manca ancora l’elenco completo dei passeggeri dell’airbus precipitato.

Hollande – Per la fine di questa settimana dovrebbe essere confermato l’elenco delle 150 persone che viaggiavano a bordo dell’aereo della compagnia tedesca Germanwings, schiantatosi martedì scorso nel sud della Francia. Lo ha detto il presidente francese François Hollande nel corso di una conferenza stampa con la cancelliera tedesca Angela Merkel a Berlino.

Il processo di identificazione dei passeggeri, ha spiegato Hollande, è complesso a causa della libertà di circolazione nell’area Schengen, ma ci sono stati dei progressi. Secondo i dati preliminari del ministero degli Esteri tedesco, a bordo dell’Airbus 320 viaggiavano 75 cittadini tedeschi, 52 spagnoli, tre argentini, tre statunitensi e altre 17 persone di 12 diverse nazionalità.

A seguito del disastro aereo, ha affermato Hollande, Francia e Germania stanno valutando come “migliorare” e “rafforzare” le regole di sicurezza dei voli. Da un lato, ha notato, sarebbe opportuno disporre di elenchi completi delle persone che volano, mentre dall’altro bisogna rivedere i protocolli di sicurezza nella cabina di pilotaggio per evitare che si ripetano incidenti come quello che ha portato allo schianto dell’Airbus di Germanwings.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -