Massiccio blackout in Turchia, ipotesi di un attacco cibernetico

blackout-Turchia

 

Un massiccio blackout ha colpito la Turchia, causando forti disagi in almeno 44 province, fra cui Ankara e Istanbul. Nella megalopoli del Bosforo tram e metro non funzionano. Secondo il ministro dell’energia il blackout e’ dovuto a un problema tecnico che ha colpito le principali linee di trasmissione nella regione dell’Egeo. Ma il premier Ahmet Davutoglu non ha escluso che il blackout possa dipendere da un attacco terroristico. “Stiamo indagando tutte le possibilità”, ha detto.

Anche il ministro all’Energia Taner Yildiz ha ventilato l’ipotesi di un attacco, forse anche ‘cibernetico’. “Si è trattato di un errore umano, un disguido tecnico o di un attacco telematico? Stiamo seguendo gli eventi con grande attenzione”. Yildiz ha poi aggiunto che l’elettricità è stata ripristinata in alcune province. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -