Nomade accusata di furti per 100mila euro a Padova e Vicenza: assolta

Le forze dell’ordine avevano raccolto numerose prove video-fotografiche che avevano consentito il riconoscimento e la denuncia della nomade. Le stesse, però, non hanno retto in aula…

ZINGARI

Era accusata di 18 colpi, compiuti con due complici, tra il Vicentino ed il Padovano, per un bottino non indifferente da 100mila euro. Le prove, sia foto che video, però, non hanno trovato riscontro, ed il giudice ha assolto S.M., nomade 34enne, residente nel campo nomadi di Cadoneghe.

Secondo quanto riferisce Il Giornale di Vicenza, la banda prendeva di mira anziane signore per attuare un ben noto raggiro: una volta conquistata la fiducia delle vittime, la donna si faceva mostrare dove tenessero i preziosi ed il denaro, che, puntalmente, sparivano con la ladra. Grazie ai sistemi di sorveglianza, le forze dell’ordine avevano raccolto numerose prove video-fotografiche che avevano consentito il riconoscimento e la denuncia della nomade. Le stesse, però, non hanno retto in aula. “

vicenzatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Nomade accusata di furti per 100mila euro a Padova e Vicenza: assolta”

  1. Non resta che gridare a squarciagola : VIVA l’ iTAGLIA !!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -