Calci e pugni a 25enne per rubargli il giubbotto, arrestati afghani

rissa

 

Roma – Aggressione e rapina in via Cave di Pietralata

Un aggressione in piena regola con pugni e calci prima di rubare un giubotto. E’ successo questa notte in via Cave di Pietralata quando due cittadini afgani, di 18 e 23 anni, entrambi irregolari sul territorio italiano, senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l’accusa di “rapina in concorso” e “lesioni personali”.

bergoglioL’AGGRESSIONE – I due giovani hanno avvicinato un 25enne romano e dopo averlo colpito con calci e pugni gli hanno rubato il giubbotto griffato fuggendo via. La vittima ha immediatamente allertato il 112 cosi una ‘gazzella’ dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, intervenuta sul posto, poco dopo, ha rintracciato e bloccato i due rapinatori mentre tentavano di dileguarsi.

LE FERITE – Il 25enne è stati così soccorso e visitato presso l’ospedale ‘San Camillo’. A causa delle ferite riportate ne avrà per almeno sei giorni. I rapinatori arrestati dai Carabinieri sono stati accompagnati in caserma, dove sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere processati con il rito direttissimo. Recuperato dai militari anche il giubbotto che è stato riconsegnato alla vittima.

romatoday.it



   

 

 

4 Commenti per “Calci e pugni a 25enne per rubargli il giubbotto, arrestati afghani”

  1. che ha detto Bergoglio? Ma va, forse non lo ha trascritto in afgano.Certo che ultimamente Francesco ne ha dette di cavolate!

  2. marco da mattarello

    Sono a disposizione dell’AG? E l’AG domani ordinerà il loro rilascio, cosicché i due siano di nuovo liberi di prendersi il giubbotto di qualche altro. Griffato, però! Fuori dai coglioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    • Caro marco posso assicurarti che uno degli afgani e stato condannato a 3 anni e 2 mesi di reclusione…. Senza sconti!!

  3. …già noti alle “forze” dell’ Ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri : sai che spavento? Che schifo? Intanto diamo da mangiare e dormire meglio di come stanno e poi oltre che pagare loro gli eventuali danni per l’arresto, torneanno a delinquere il giorno dopo con atto di sfida in faccia proprio a chi li ha arrestati.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -