Immigrazione, l’Africa si riversa in Italia: a gennaio 2015 + 63% di sbarchi

sbarchi-pozzallo

 

Il sistema italiano di accoglienza dei migranti non sembra in grado di far fronte al grande numero di richieste “determinando una situazione di emergenza continua”. Lo dice la Fondazione ‘Leone Moressa’, segnalando che gennaio 2015, con l’arrivo di 3.500 profughi, ha segnato +63% sullo stesso mese 2014. C’e’ poi disparità tra regioni: la Sicilia accoglie 9mila migranti più di quanti le spetterebbero, mentre Lombardia, Veneto, Piemonte ne hanno meno rispetto alla ripartizione del Viminale.

Circa 700 clasndestini sono stati soccorsi ieri nelle acque davanti alla Libia dai mezzi della Guardia Costiera italiana e da alcuni mercantili, dirottati in zona dalla centrale operativa di Roma.

I migranti viaggiavano a bordo di 7 gommoni: tre sono stati soccorsi dalla Nave Fiorillo delle Capitanerie di Porto, altri tre dal mercantile Belle battente bandiera maltese, che sta ultimando le operazioni di trasferimento a bordo dei migranti, e uno dal mercantile Gaz Energy.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -