Grecia: Stop a privatizzazioni di energia, ferrovie e porti

grecia-Katrougalos

 

Il viceministro per le Riforme Amministrative, Giorgios Katrougalos, ha dichiarato in televisione di voler riassumere migliaia di funzionari pubblici licenziati nell’ambito del programma di austerity. Solo nel 2014 erano stati licenziate 9.400 persone. L’esecuitvo ha confermato lo stop alle misure volute dalla Troika. LaStampa

Il nuovo governo ha deciso di bloccare le privatizzazioni: quella del porto del Pireo, il maggiore del paese. Lo ha indicato Theodoros Dritsas, ministro per la marina mercatile, all’agenzia France Presse. Quella del Pireo è una delle privatizzazioni imposte alla Grecia dalla Troika. «Fermeremo anche la privatizzazione del porto di Tessalonica» ha aggiunto l’esponente del governo Tsipras. Il ministro dell’Energia e l’Ambiente, Panagiotis Lafazanis, ha dichiarato alla radio Skai l’intenzione del governo di bloccare la privatizzazione dell’azienda elettrica Dei. Non saranno inoltre vendute le ferrovie di Stato.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -