Cecenia: 800mila persone protestano contro le vignette di Charlie

 

Sono 800mila le persone scese in piazza a Grozny, capitale della repubblica caucasica di Cecenia, per protestare contro le caricature di Maometto pubblicate da Charlie Hebdo. Lo riferisce il ministero dell’Interno russo.

La cifra si avvicina al milione di partecipanti ipotizzato dai vertici e supera le previsioni del presidente Ramzan Kadyrov, che aveva annunciato nei giorni scorsi la partecipazione di 500mila persone al raduno odierno. La Cecenia conta ufficialmente in tutto 1,2 milioni di abitanti.

Il leader ceceno ha stretto un patto di ferro con il Cremlino contro la ribellione islamista, ma si dichiara fervente musulmano e ha introdotto de facto molti aspetti della sharia in Cecenia.

cecenia-hebdo



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -