Obama: “Sono io il piu’ abile, le sanzioni hanno indebolito Putin”

obama-superman

 

22 dic 2014 – Per i piu’ critici Barack Obama e’ stato oscurato sulla scena internazionale dal suo omologo russo Vladimir Putin, ma con l’economia russa che scivola in recessione il presidente americano sta riguadagnando lustro. E Obama prende proprio le sanzioni imposte a Mosca come prova del successo della sua strategia.

Si e’ parlato di come Putin fosse il burattinaio, di come manovrasse l’Occidente e fosse piu’ abile di Obama. Ora deve fare i conti con il collasso della sua valuta, con una forte crisi finanziaria e con un’enorme contrazione economica. Non mi pare questa sia una persona che ha rubato spazio a me o agli Stati Uniti“, ha detto Obama durante un’intervista all’emittente televisiva Cnn.

Il presidente americano si e’ detto “molto fermo” nei confronti di Paesi che violano le leggi internazionali o contrastano gli interessi degli Stati Uniti. Obama ha anche respinto una politica estera basata “su reazioni di impulso” che pensa “prima a sparare e poi a pensare alla solidita’ di un progetto”. Su un tipo di approccio di questo tipo “non sono d’accordo”, ha detto il presidente

Condividi

 

One thought on “Obama: “Sono io il piu’ abile, le sanzioni hanno indebolito Putin”

Comments are closed.