Putin isolato? India e Russia firmano accordi su gas, petrolio e nucleare

putin_modi

 

12 dic – Accordi firmati su energia nucleare, petrolio, gas. E ancora, intese su commercio e difesa militare. Il summit che si è svolto a Nuova Delhi tra Russia e India si conclude con una serie di partnership per un valore di diversi miliardi di dollari. A seguito dei colloqui tra il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro indiano Narendra Modi, i due Paesi hanno siglato 20 accordi.

Mosca e Nuova Delhi hanno trovato un’intesa per l’esplorazione congiunta, la produzione e la fornitura di petrolio greggio e anche per lo studio e la progettazione di un sistema di condutture che collegheranno Russia e India. Sono stati firmati tre accordi commerciali, compreso quello tra la ‘Rosneft’, compagnia petrolifera di proprietà in maggioranza del governo di Mosca, e il gruppo indiano ‘Essar’ per una fornitura di 10 anni di greggio russo.

Nel settore della Difesa, Modi ha sottolineato che la Russia vuole essere un partner strategico per il Paese indiano e che sono molti i progetti discussi con Putin. Tra questi, Mosca si è offerta di produrre in India uno dei suoi elicotteri più avanzati, velivolo che può essere utilizzato sia per uso militare che civile.

Secondo un altro accordo-chiave, l’azienda statale della Federazione russa ‘Rosatom’ collaborerà con Nuova Delhi per costruire 12 reattori nucleari in India nei prossimi 20 anni. I nuovi reattori “avranno i più alti standard di sicurezza al mondo”, ha annunciato oggi Modi, parlando di una “visione ambiziosa” per la realizzazione degli impianti. Il programma, ha detto il primo ministro, “comprende anche la fabbricazione di apparecchiature e componenti in India”.

Il documento di “visione strategica” per rafforzare la cooperazione per l’uso pacifico dell’energia atomica prevede l’individuazione di un secondo sito, oltre a quello di Kudankulam sulla costa sudorientale, per le unità nucleari di progettazione russa. Dopo il vertice, Putin ha reso noto che Mosca e Nuova Delhi hanno deciso inoltre di cooperare per la costruzione di centrali nucleari per altri Paesi.

Per quanto riguarda il commercio, infine, una delegazione di 15 imprenditori russi al seguito di Putin ha tenuto una serie di incontri con gli industriali indiani. Prima di rientrare a Mosca, il presidente russo incontrerà il capo di Stato Pranab Mukherjee. ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -