Preside vieta il presepe a scuola, andrà Salvini a portarlo

salvini2

 

5 dic – Niente presepe per gli alunni dell’Istituto De Amicis di Celadina, a Bergamo: tra banchi e lavagne non potranno mettere la capanna con Gesù Bambino e i Re Magi. E tra i genitori delle elementari sale la protesta. Lo ha deciso il dirigente scolastico, Luciano Mastrorocco, che sulla questione ha un’idea precisa:

La scuola pubblica è di tutti e non va creata alcuna occasione di discriminazione. In classe ognuno può portare il proprio contributo, ma accendere un focus cerimoniale e rituale può risultare soverchiante per qualcuno, che potrebbe subire ciò che non gli appartiene. Non sono l’anticristo, ma questo è l’orientamento che ho dato all’Istituto da otto anni, quando sono arrivato qua.

Bergamo: Presepe vietato a scuola “è una tradizione che puo’ discriminare”

Dopo la notizia il leader della Lega, Matteo Salvini ha subito commentato la notizia dal suo account Facebook:

Pazzesco.
All’Istituto De Amicis di Bergamo il preside ha VIETATO IL PRESEPE.
Luciano Mastrorocco, il dirigente ANTI-NATALE, dice infatti che “la favoletta che la cultura europea è figlia di tante cose, tra cui il cristianesimo, non sta più in piedi”.
E poi ancora “non va creata alcuna DISCRIMINAZIONE… in questa scuola gli alunni non italiani sono il 30%… qualcuno potrebbe subire ciò che non gli appartiene… a scuola non ci devono essere simboli che dividono”.
Una VERGOGNA.
È questo il modello di “scuola” che dovrebbe educare i nostri figli?
Perché togliere ai bambini, di qualunque razza e cultura, il bello del Natale?
Quasi quasi, sabato pomeriggio, il Presepe a quella scuola lo porto io.

E in post successivo

Arriviamo a 10.000 MI PIACE per chiedere l’allontanamento del signor Luciano Mastrorocco, il “preside” dell’Istituto De Amicis di Bergamo, che NON VUOLE IL PRESEPE nella sua scuola?
Domani alle 17 sarò a Bergamo per portare un Presepe alla scuola.

Salvini, visto il successo del suo commento dopo poco ha deciso di recarsi presso la scuola bergamasca per “portare un presepe”.



   

 

 

7 Commenti per “Preside vieta il presepe a scuola, andrà Salvini a portarlo”

  1. Se questo “preside” è così ignorante da non conoscere le radici cristiane dell’Europa è meglio che vada a rendersi utile in un altro modo, come p.es. attività estrattiva in una zolfatara. Prometto di non offendermi se tutte quelle persone che credono di essere infastidite dal presepe guardano da un’altra parte…o,meglio ancora, vanno da un’altra parte.

  2. MANDATE A CASA QUESTO DEFICIENTE DI UN DIRIGENTE PER FAVORE.

  3. L’unico commento che mi viene spontaneo è che è una VERGOGNA e una umiliazione alla quale gli Italiani con la I maiuscola dovrebbero ribellarsi.
    Gianni

  4. Via subito quel preside razzista e discriminatorio. Sono gli ospiti che si devono integrare a noi e non noi a loro.

  5. Un Preside che non sappia che la Cultura Italiana ed Europea è stata segnata in modo profondo dal Cristianesimo, al quale il Presepe appartiene per tradizione popolare amata a tal punto da creare statuine di Capodimonte e manifestazioni dovunque di Presepi nelle Chiese e nelle famiglie, praticanti e non, deve tornare ai banchi della Prima Elementare per ristudiare la Storia dell’Italia e dell’Europa.Nemmeno un massone si comporterebbe così.Con tutto il rispetto per i Massoni.

  6. Gianfranco Chimenti

    Analfabeta mentale

  7. A ME QUESTO PRESIDE MI DISCRIMINA T A N T I S S I M O !! Allora ???
    Perché non se ne va via ????

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -