Madre e figlio di un anno trovati morti nella vasca da bagno

Madre-figlio morti Villa Serragno (Massa Lombarda) ipotesi omicidio-suicidio 30 novembre 2014

ambulanza

 

29 nov – Dramma familiare a Borgo Serragno, nelle campagne di Massa Lombarda. Una trentenne sudamericana ed il figlioletto di 18 mesi sono stati trovati senza vita in una vasca da bagno nella loro abitazione, al confine col comune di Conselice. A dare l’allarme, intorno alle 12, è stato il compagno della donna e padre del bambino, un quarantenne italiano, titolare di un’impresa di macchine per la lavorazione della terra. Sul posto sono intervenute immediatamente due ambulanze e l’auto col medico a bordo. Ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di entrambi.

Le indagini sono a cura dei Carabinieri. Sul luogo della sciagura sono arrivati il capitano del Comando Provinciale dell’Arma, Massimo Cagnazzo, il Tenente Colonnello Antonio Sergi e il personale della scientifica. A coordinare il lavoro degli investigatori il pubblico ministero di turno, Lucrezia Ciriello. Appreso del dramma, sono arrivati i familiari del quarantenne e amici. Al vaglio degli inquirenti l‘ipotesi che si sia trattato di un omicidio-suicidio. In particolare la pista al momento più accreditata è quella dell’effetto di una possibile depressione post-partum.

Disperato il quarantenne, che ha più volte ripetuto di rianimarli. Secondo quanto riferito da un’amica, giusto venerdì mattina la 30enne deceduta era stata in ospedale a Lugo, sempre nel Ravennate, per accertamenti. Intanto i carabinieri hanno fatto portare via con un carro attrezzi un’auto, presumibilmente dell’uomo. Entrambi, sia la donna sia il bimbo, sono morti per annegamento, secondo i primi riscontri. In ogni caso non ci sarebbero segni evidenti di aggressione violenta. L’autopsia nei prossimi giorni darà dei dettagli in più sulle cause di questa dolorosa duplice morte.

.ravennatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -