Le nostre imprese muoiono, ma l’Italia fa prestiti agevolati ad imprese vietnamite

soldi euro_banconote_web--400x300

 

L’Italia fornira’ supporto tecnico alle Pmi della provincia meridionale del Vietnam per aiutarle a migliorare la loro competitivita’. Lo ha riferito il direttore dell’ufficio della Cooperazione italiana in Vietnam, Riccardo Mattei, durante un incontro con il comitato del popolo della citta’ di Ho Chi Minh e la provincia di Dong Nai. “L’Italia – ha spiegato – con i suoi punti di forza in mobili, calzature, abbigliamento, produzione in campo agricolo e macchinari, e’ pronta a fornire tecnologia alle aziende vietnamite“.

Creazione di un centro di formazione aziendale gratuito

L’Italia dara’ 15 milioni di euro in prestiti agevolati e 200mila euro attraverso l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (Unido) per portare avanti progetti di supporto tecnico nelle province di Dong Nai e Binh Duong e nella citta’ di Ho Chi Minh. L’Italia, ha aggiunto, ha realizzato un progetto per incrementare la competitivita’ delle Pmi vietnamite attraverso la creazione di un centro di formazione aziendale gratuito. Durante l’incontro, il vice presidente della provincia di Dong Nai ha indicato la formazione delle risorse umane e il trasferimento tecnologico come settori nei quali cooperare con l’Italia. Tra il 2009 e il 2011, l’Unido ha condotto un progetto di assistenza tecnica alle Pmi vietnamite grazie a un finanziamento di 3 milioni di euro forniti dall’Italia.

25 novembre 2014



   

 

 

2 Commenti per “Le nostre imprese muoiono, ma l’Italia fa prestiti agevolati ad imprese vietnamite”

  1. Incredibile!!! Da urloooo!!! L’Italia sta affondando e pensiamo prima di salvare gli altri??? Vergogna!!!!! Solo nazioni forti possono dedicarsi a questo! Ma noi abbiamo fortemente bisogno di metterci in mostra con gesti eclatanti! Fuori da ogni logica di buon senso! Che schifo!!!

  2. E’ un modo come un altro per trasferire capitali all’estero.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -