Salvini a Bologna davanti agli “edifici che ospitano clandestini”

fabbri-salvini

 

20 nov 2014 – Parte  venerdi’ 21 novembre, al mattino al mercato di Rivergaro, nel piacentino, l’ultima tappa della campagna elettorale che il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ha fatto chilometro dopo chilometro assieme al candidato alla presidenza della Regione Emilia-Romagna, Alan Fabbri

. In serata tutto il Carroccio e’ invitato al Teatro Cinema Fossolo di Bologna per le conclusioni ufficiali. Non mancheranno, per il gran finale, le “provocazioni” che il segretario della Lega ha riservato nei giorni precedenti, in particolare verso chi ha amministrato il territorio consentendo – a suo dire – di ospitare gratuitamente immigrati e stranieri a spese dei cittadini. Intorno alle 10, a Rivergaro Gossolengo, Salvini e Fabbri saranno presenti al presidio nella frazione di Caratta davanti agli “edifici che ospitano clandestini” come comunicano dallo staff.

Poi ancora altri mercati cittadini a Cortemaggiore e a Busseto, paese natale di Giuseppe Verdi, un incontro con la cittadinanza “con probabile ospite il nipote del grande musicista”. A pranzo presso “La spaghetteria” a Reggio Emilia prima di dirigersi a Modena per un presidio “davanti a un hotel che ospita clandestini”. A Cento, nel ferrarese, l’ultimo incontro in piazza con la cittadinanza. La conclusione si terra’ invece nel capoluogo intorno alle 18



   

 

 

1 Commento per “Salvini a Bologna davanti agli “edifici che ospitano clandestini””

  1. eh no caro mio. Ne deve valere la pena. Troppo comodo dare la colpa a chi non vota perché non si riconosce in nessuno

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -