Musulmano non vuole far curare il figlio “A guarirlo ci penserà Allah”

ISLAMICIpreghiera6  nov – Nel Trevigiano un padre di religione musulmana rifiuta di far curare il figlio di 11 anni, sostenendo che sarà l’intervento divino a salvarlo.

Un bambino  è statto ricoverato in ospedale dopo l’aggravarsi delle sue condizioni di salute: soffre di una patologia legata al metabolismo ma il padre, di religione islamica, si rifiuta di farlo visitare da medici e infermiere donne.

Vaticano: le migrazioni promuovono “la diversita’ culturale”

Della vicenda si sta occupando il sindaco di Tarzo (Treviso), Gianangelo Bof dopo che gli assistenti sociali gli hanno segnalato il caso. Il bambino ha bisogno di essere curato ma il padre ostacola ogni intervento: “Ha detto che a curare suo figlio ci pensa Allah – ha spiegato il primo cittadino – ma quale religione dice di non curare il proprio figlio malato?”. Se il genitore non cambierà idea, ha anticipato il sindaco, “denuncerò tutto al Tribunale per i minori”.



   

 

 

1 Commento per “Musulmano non vuole far curare il figlio “A guarirlo ci penserà Allah””

  1. Diderot a écrit: l’islam est l’ennemi de la Raison.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -